sabato, 6 Marzo 2021

Tra un brano e l’altro, ascoltando i BTS, ricordiamo un film originale, sudcoreano come loro: Parasite.

“Azzurro IN-FORMA di mattina”, in diretta dalle 10,00 e dallo studio!!!

Che bello!!!

Come va?

Tanta bella musica e qualche chiacchiera.

Mattina FREDDA!!! Alle 9,15 ancora 2 gradi sotto zero!!!

Tra le notizie, il successo del nostro Calcio Como e il pareggio delle ragazze del calcio femminile!

Bella anche la fontana di Villa Geno, tinta di rosso, grazie a un nuovo sistema di illuminazione permanente in grado di variare la scelta del colore, cosa che a breve toccherà anche alla fontana di piazza Camerlata e poi, in un’ottica di valorizzazione dei monumenti della nostra città, si allargherà ad altre zone.

Importante anche perchè l’iniziativa, sistemerà alcune aree con problemi di illuminazione e che da tempo necessitavano di un intervento definitivo.

Speriamo…

Poi, ascoltando i BTS, Bangtan Boys, boyband di grande successo tra i giovanissimi, di origine sud coreana, mi viene in mente un film che ho visto l’altra sera, molto particolare, il primo film sud coreano a vincere la Palma D’oro alla 72ema edizione del Festival di Cannes e il primo a vincere ben 4 premi Oscar, tra cui quello come miglior film, mai assegnato fino a quel momento a un lungometraggio non in lingua inglese.

La trama, molto originale, si sviluppa intorno ad una famiglia di umili origini, abitante in un seminterrato, con difficoltà a “sbarcare il lunario” in un ambiente di povertà, che riesce, a più riprese, a far assumere, con sotterfugi, ogni proprio componente, padre, madre e due fratelli, alle dipendenze di una ricca famiglia del luogo, la famiglia Park.

Tutto nasce dall’assunzione iniziale del figlio Ki-woo come insegnante per ripetizioni di inglese della giovane adolescente di casa Park, il quale, cogliendo furbescamente l’ingenuità della madre della sua allieva, apre la strada all’assunzione della sorella e poi dei genitori, preparando il terreno con una narrazione ben costruita e ovviamente mantenendo segreta la parentela del gruppo familiare, condizione inevitabile per avvalorare i curricula di ciascuno.

Il finale surreale , ti sorprende. Qui il trailer

Se decidete di vederlo, fateci sapere se vi è piaciuto!

BONG Joon Ho - Photo (Cine21) Parasite Jo Yeo-jeong
Bong Joon-ho, nato nel 1969 a Daegu, in Corea del Sud, ha vinto
quattro Oscar: per il miglior film, il miglior film internazionale,
la miglior regia e la migliore sceneggiatura originale.

Don't Miss

Latest Posts